B i o g r a p h y

Direttore di coro e compositore, Alessandro Kirschner alterna l’attività artistica con quella didattica.

Nato a Padova nel 1972, dopo la maturità scientifica si è diplomato in Pianoforte con la Prof.ssa Lorella Ruffin presso il Conservatorio B. Marcello di Venezia, in Musica Corale e Direzione di Coro con la Prof.ssa Marina Malavasi presso il Conservatorio F. Venezze di Rovigo e in Composizione con il M° Giorgio Pressato presso lo stesso Conservatorio. Ha inoltre studiato organo e canto gregoriano. Nel maggio 2006 ha conseguito presso il conservatorio di Rovigo il diploma accademico di secondo livello in Discipline Musicali ramo Discipline Compositive Contemporanee con il massimo dei voti e la lode con una tesi sulla semantica psicologica delle forme musicali.

 

Ha seguito i corsi di Didattica pianistica tenuti da Piotr Lachert, per la Musica Corale ha approfondito il repertorio rinascimentale con Giovanni Acciai, quello romantico con Peter Neumann, quello contemporaneo con Gary Graden, Tõnu Kaljusite e Stojan Kuret; ha seguito i seminari di perfezionamento della tecnica di direzione con Werner Pfaff, Marco Berrini e Hans Michael Beuerle.

Svolge un’intensa attività artistica come direttore di coro (Coro Mortalisatis dal 2000 al 2015, PadovaVocalEnsemble dal 2010 al 2014, CaterinaEnsemble dal 2015)  raggiungendo i seguenti riconoscimenti:

- 2002 - Primo premio al 1°Festival della Coralità Veneta organizzato dall’Associaz. Sviluppo Attività Corali - Veneto;

- 2004 - 1° Premio sez. polifonia e 1° Premio assoluto al 3° Festival dei Cori della Prov. di Padova

- 2006 - 3° Premio al 41° Concorso Nazionale Corale “Città della Vittoria” di Vittorio Veneto;

- 2006 - Premio speciale come miglior direttore al 41° Concorso Nazionale di Vittorio Veneto;

- 2006 - Fascia argento al XXIV Concorso Corale di esecuzione polifonica “F. Gaffurio” di Quartiano;

- 2006 - Primo premio al IV Gran Premio Corale “F. Marcacci” di Montorio al Vomano,Teramo

- 2008 - Fascia eccellenza al 5° Festival della Coralità Veneta organizzato dall’Asac-Veneto

- 2008 - Fascia argento al 2° Gran Premio Corale “Travesio In...canta” di Travesio (Pordenone);

- 2008 - Premio speciale come miglior direttore al 2° Gran Premio Corale “Travesio In...canta” di Travesio (Pordenone), presidente della giuria G. Acciai.

-2012- Fascia distinzione e Premio miglior Progetto al 7° Festival della Coralità Veneta Asac-Veneto

-2013 - 3° Premio al 47° Concorso Nazionale Corale “Città della Vittoria” di Vittorio Veneto.

 

Le sue composizioni vengono abitualmente eseguite in tutto il mondo e sono edite presso PizzicatoVerlag - Udine, le Edizioni Musicali Carrara di Bergamo, le Edizioni Musicali Europee di Milano e Carus di Stoccarda. Tra i lavori strumentali più significativi si possono ricordare: “Silenzi e Giganti” per Quartetto d’archi, due corni e due percussioni, “Notturno” per due clarinetti e due fagotti, “Al crepuscolo” per fagotto e orchestra d’archi, il “Quintetto per fiati”, il Quartetto d’archi “Come neve che cade”, Trame, per orchestra sinfonica. 

Tra i lavori per coro figura il “Trittico italiano” tre brani per coro misto a cappella con i quali nel giugno del 2000 ha vinto il primo premio assoluto al Concorso di Composizione ed Elaborazione Corale “Città di Biella”. Nell’ottobre 2006 la sua composizione “Cantantibus organis” per coro a cappella è stata segnalata nel concorso nazionale di composizione “Fosco Corti” indetto dall’Associazione Cori della Toscana. Nel 2008 ad una sua composizione per coro di voci bianche è stato attribuito il Terzo premio al Concorso nazionale di Composizione "Progetto Pontus", indetto dall'Asac Veneto. Un riconoscimento importante è arrivato nel luglio 2010 con l’attribuzione dell’XI Trofeo di Composizione al Concorso internazionale di composizione C. A. Seghizzi di Gorizia. Nel marzo 2011 è risultato vincitore assoluto del 2°Concorso nazionale di composizione per cori giovanili “Paola Rossi”. 

Molti sono i cori e gli enti che gli hanno commissionato composizioni (Teatro Sociale di Rovigo, I Solisti Veneti, Padova; 40° Corale Zumellese, Mel; 50° CoroCastel, Conegliano; EuropaCantat Torino 2012; Ensemble Floriana, Padova; Adria Harp Ensemble; Coro di voci bianche Cesare Pollini; Pennsylvania GirlChoir, USA; Comune di Marostica; Ex Novo Ensemble, Venezia)

 

Autore di musiche di scena per diversi spettacoli teatrali, nel gennaio 2000 ha debuttato al Teatro Sociale di Rovigo nella Stagione Lirica come compositore e direttore con la sua opera breve in un prologo e tre quadri  La villeggiatura in panchina ripresa poi nel giugno 2016 nel Festival Musica Nova di Adria. La sua opera breve per ragazzi La storia di un raggio di stella (Padova 2005) è stata selezionata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo tra i migliori lavori destinati al teatro dei più giovani. In occasione del centenario della nascita di Giorgio Perlasca, giusto fra le nazioni, nel gennaio 2010 è avvenuta la prima esecuzione dell'Oratorio Unico corpo - I giorni di Budapest per soli, voce recitante, coro ed orchestra, anche pubblicato in CD, successivamente ripreso a Padova (2011) e Adria (2014).

 

Ha diretto per 14 anni il coro Mortalisatis di Maserà di Padova, portandolo ai vertici del panorama nazionale, segue ora il gruppo vocale CaterinaEnsemble ed il Coro di voci bianche Antonio Buzzolla del Conservatorio di Adria. Con CaterinaEnsemble predilige attualmente il repertorio rinascimentale e barocco eseguendo i brani più significativi del repertorio (Mottetti di Palestrina, De Victoria, Schütz; Gloria, Credo, Magnificat di Vivaldi; Stabat Mater di Caldara; mottetti e madrigali di Monteverdi; Mottetti, Cantate, Magnificat di Bach…)

 

È stato pianista e maestro preparatore del Coro Multietnico di voci bianche Città di Padova, con il quale ha svolto un’intensa attività didattica e concertistica, partecipando a concerti e trasmissioni radio-televisive. Ora svolge lo stesso incarico presso il Coro di Voci bianche Cesare Pollini del Conservatorio di Padova affiancando Marina Malavasi nella preparazione e nell’attività concertistica del coro.

 

Per tre mandati ha fatto parte della Commissione artistica dell’Asac Veneto (Associazione Sviluppo Attività Corali) è ora consulente artistico per l’attività della consulta di Padova. Ha più volte preparato e diretto in concerto il Coro Grande della Consulta di Padova (oltre 150 coristi) per progetti di ampio respiro quali Viva Verdi! (2013), Messa in Do di Beethoven (2014), Carmina Burana (2016). Come docente di tecnica della direzione ha affiancato Stojan Kuret nei corsi estivi di perfezionamento per direttori di coro (Mel, 2008 e 2009)

ed è ora coordinatore ed insegnante di Tecnica della direzione presso l’Accademia di direzione corale Piergiorgio Righele dell’Asac.

 

Viene abitualmente chiamato come giurato in concorsi corali e di composizione nazionali ed internazionali (Seghizzi 2011; Coro Vivo USCI F.V.G. Trieste 2014, Vittorio Veneto 2015, Riva del Garda 2016, Chant Choral Aosta 2016)

 

Fin dall’età di 12 anni è inoltre organista titolare della chiesa del S. Cuore alle Terme di Abano Terme. 

 

Ha insegnato presso i Conservatori di Brescia, Trento e Lucca; dall’anno accademico 2012/2013 è docente al Conservatorio Buzzolla di Adria di cui è anche coordinatore del Dipartimento di Teoria, Analisi, Composizione e Direzione.

  • w-facebook
  • White YouTube Icon